venerdì 13 luglio 2012

Pomme de terre


Google immagini

Tic, tic, tic, tic, tic – matita sulla cattedra – “Allora, ragazzi, chi mi sa dire cosa successe il 14 luglio 1789?”.
Sì, lo so, domanda facile, vedo molte mani alzate attraverso lo schermo: certo, è la data della presa della Bastiglia a Parigi e l'inizio della Rivoluzione francese. Domani è l'anniversario, festa nazionale in Francia. Ma ora vorrei sapere a quante persone, dopo aver dato la risposta automatica, stanno in realtà passando per la testa le immagini di Lady Oscar e della morte struggente di Andrè. Su, su, non fate i secchioni, lo so che è così. La mia generazione sa qualcosa della storia francese grazie a questo cartone animato, che rimane nel cuore di tante ragazze per quell'amore struggente tra i due protagonisti e ai ragazzi per quell'unica scena in cui Andrè strappa i vestiti di dosso ad Oscar. E non dite di no.
Ah, la France! Odio e amore per noi italiani: detestiamo cordialmente i nostri cugini d'oltralpe, ma poi riconosciamo a questo paese bellezze architettoniche e paesaggistiche uniche. E Parigi...Parigi è sempre Parigi. La cucina francese è riconosciuta come tra le migliori al mondo e se prima ero un po' scettica per questa affermazione (beh, anche adesso!), dopo il viaggio in Provenza, posso dire di aver mangiato divinamente. Ciò che non sopporto tanto è trovare sui menù di ristoranti italiani o ai banchetti nuziali, i nomi dei piatti tradotti in francese perché fa figo. Ma piantala lì, ma parla come mangi! “Pommes de terre bouillies avec de l'huile”: mmm, che meraviglia culinaria, che nome splendido, che chic! Sì....patate bollite con olio. Altro che presa della Bastiglia, una presa...in giro! Ammetto però che la musicalità della lingua francese è molto aristocratica.
Oggi usiamo proprio le patate, ingrediente povero ma ottimo e versatile, per preparare uno stuzzichino finger food veramente buonissimo: certo il nome non è un granché, ma si accettano suggerimenti. I bastoncini di patate, sono una ricetta vista anni fa sul blog di Misya: sono semplici da fare e buonissimi sia accompagnati da prosciutto crudo e salame, sia da soli. L'unico problema è che bisognerebbe farne una valangata.

A casa mia...grande festa alla corte di Francia, c'è nel regno una bimba in più!


Bastoncini di patate

2 commenti:

  1. Buona festa alla corte di Margherita!! Un bacino alle piccole Principesse!!

    RispondiElimina